Metodo

 

Affidarsi allo

psicologo

Nella vita ognuno di noi può trovarsi ad affrontare un momento di crisi ma a volte le strategie messe in atto per risolvere le difficoltà incontrate possono rivelarsi poco efficaci. Lo psicologo interviene come supporto e guida la persona attraverso un percorso di crescita, con l'obiettivo di potenziare le risorse personali e gestire al meglio il disagio riportato. Decidere di iniziare un percorso psicologico non è una scelta semplice, ma così come ci prendiamo cura del benessere fisico è altrettanto importante prendersi cura del benessere psicologico.

 

Cosa fa lo

psicologo?

Approccio cognitivo comportamentale

 

L'orientamento cognitivo comportamentale prevede un intervento breve e utilizza una metodologia validata scientificamente, efficace per la riduzione dei sintomi nella maggior parte dei disturbi psicologici. L'approccio cognitivo comportamentale parte dall'assunto che i pensieri e i comportamenti siano strettamente connessi alle emozioni che proviamo, piuttosto che alle singole situazioni che ci troviamo ad affrontare nella vita di tutti i giorni. Cambiare il corso degli eventi non sempre è possibile, scegliere di modificare i nostri pensieri e le nostre azioni sembra invece una strategia più accessibile. 

 

 

Percorso psicologico

 

Il percorso psicologico è caratterizzato da una collaborazione attiva e partecipata tra psicologo e cliente. I primi 3/5 incontri sono dedicati alla conoscenza reciproca e alla comprensione globale della problematica. A conclusione di questa prima fase, lo psicologo rimanda al cliente quanto emerso in fase di valutazione e insieme si stabiliscono gli obiettivi e le modalità dell'intervento psicologico. Gli incontri durano circa un'ora e generalmente sono a cadenza settimanale.